Benvenuti in Zenonline

Non c’è creatività se non ci liberiamo dalla routine.

Non c’è creatività se non ci liberiamo dalla routine.

Share

La creatività è una delle caratteristiche che abbiamo ritenuto per molto tempo ci distinguesse come esseri umani, ma che recentemente abbiamo scoperto condividere con altre specie animali, come i nostri cugini primati, gli uccelli o persino i polpi, che riescono a nutrirsi di piccole prede attuando strategie sorprendenti . La creatività ci permette di interrogarci sulla natura delle cose, di affrontare situazioni che non conosciamo sfruttando gli elementi che troviamo intorno a noi come strumenti per raggiungere un risultato. E’ quella virtù che fa viaggiare la nostra mente oltre le frontiere di quello che conosciamo, per spiccare un salto nel cielo dell’immaginazione e da esso trarre le soluzioni per risolvere le circostanze concrete della nostra vita quotidiana. Per accendersi nella nostra mente, la creatività ha bisogno di un ingrediente essenziale: la libertà di muoversi oltre i vincoli delle nostre abitudini, dei nodi complessi dei nostri preconcetti, delle pastoie dei nostri giudizi. La meditazione ci fa entrare in uno stato fuori dalla fretta e dagli automatismi della routine ordinaria. Dal silenzio della meditazione, lo Zen scioglie la nostra mente da tutti i legami che la costringono a pensare sempre allo stesso modo,a fare sempre le stesse scelte. Siamo così finalmente liberi di agire diversamente, incontrare con un altro sguardo le persone che conosciamo e scoprirne di nuove, partire da casa per avventurarci senza paura per vie sconosciute, e trarre da ogni giornata della nostra vita le potenzialità e le emozioni di migliaia di esistenze diverse.

Meditazioni suggerite: “Meditazioni sulle quattro emozioni creative”
Pacchetto di 5 meditazioni guidate (da scaricare in blocco oppure singolarmente) Le trovi nella sezione “Mindfulness Zen”
Questi quattro atteggiamenti sono detti eccellenti sublimi, perché sono il modo giusto o ideale di comportamento verso gli esseri viventi. Sono in grado di togliere la tensione, sono i grandi operatori di pace nei conflitti e i grandi guaritori di ferite subite dall’essere umano. Risvegliano le nostre qualità positive a lungo dimenticate. Vi sembra eccessivo? No, sono in grado di ristrutturare tutta la nostra vita dalle radici.