Benvenuti in Zenonline

Mindfulness Zen, meditazione di auto-osservazione

Mindfulness Zen, meditazione di auto-osservazione

Share

Chi va sempre in cerca
dei difetti degli altri
moltiplica i propri vizi
e si allontana dalla libertà.

Dhammapada, 253

Mindfulness Zen

Mindfulness Zen, meditazione di auto-osservazione:

Il Budda usa le parole come espedienti per illustrare principi molto profondi  e difficili in modo semplice e diretto.

Si tratta di storie che hanno il potere di coinvolgere non solo l’intelletto ma anche le emozioni, i sentimenti.

Perché per cogliere l’essenza dell’insegnamento buddista non basta la ragione ma è importante il cuore.

Ogni volta che nella mente appare una negatività, si inizia a respirare più forte. Ogni impurità genererà sensazioni di questo o quel tipo in una qualche parte del corpo.

Ma con un allenamento alla meditazione mindfulness Zen  e una pratica adeguati, diventa molto semplice osservare il respiro e le sensazioni nel corpo, che sono entrambe collegate direttamente con le impurità mentali.

la tecnica di meditazione mindfulness  di auto-osservazione ci mostra la realtà nei suoi due aspetti: esterno e interno.

Fino ad ora abbiamo sempre guardato all’esterno, lasciandoci sfuggire la verità interiore. Abbiamo sempre cercato fuori di noi la causa della nostra infelicità; abbiamo sempre incolpato e cercato di cambiare la realtà esterna. Ignorando la realtà interiore non abbiamo mai compreso che la causa della sofferenza giace dentro di noi, nelle nostre cieche reazioni alle sensazioni piacevoli e spiacevoli. Una mente pura è sempre piena di amore, amore disinteressato per gli altri, piena di compassione per le debolezze e le sofferenze degli altri; gioiosa dei loro successi e della loro felicità.

Quando si arriva a questo stadio, tutto l’andamento della propria vita cambia. Anzi, la mente equilibrata grazie alla meditazione mindfulness Zen, non solo diventa piena di pace, ma anche l’atmosfera circostante diverrà colma di pace e armonia, e questo inizierà a influenzare anche gli altri, e ad aiutarli.